Tutela della privacy alla prova dello smart working: linee guida

Fonte: CyberSecurity360

A causa dell’attuale emergenza sanitaria dovuta alla pandemia di coronavirus Covid-19, molte aziende hanno dovuto attivare modalità di lavoro agile utili a garantire la loro continuità operativa: questa particolare situazione fa sì che la tutela della privacy dei lavoratori venga messa alla prova dello smart working.

È dunque utile inquadrare i parametri e i riferimenti normativi e individuare alcune linee guida per affrontare le problematiche poste dallo smart working in tema di riservatezza dei dati. Continua a leggere