Trattamenti automatizzati, sorveglianza e implicazioni sociali alla luce del GDPR: l’approccio corretto

Fonte: CyberSecurity360

Nell’epoca che stiamo vivendo, caratterizzata da un incessante sviluppo e “invasione”, nella quotidianità, delle tecnologie supportate dalle intelligenze artificiali, in cui è estremamente presente l’aspetto di automazione delle attività, qualunque esse siano, e in cui si inizia a confrontarsi e a riflettere sulle responsabilità concrete o meno dei robot, dei computer o anche solo degli algoritmi sempre più complessi, urge richiamare l’attenzione di tutti su un aspetto che sembrerebbe essere uscito, a torto, dal raggio d’azione dei riflettori negli ambienti in cui si parla di protezione dei dati: le implicazioni sociali collegate ai trattamenti automatizzati e alla sorveglianza. Continua a leggere