Stop al telemarketing sul cellulare: cosa cambia dal primo dicembre 2020

Fonte: AgendaDigitale

A quasi due anni dall’entrata in vigore del Gdpr, i tempi sembrano ormai maturi per l’estensione del Registro Pubblico delle Opposizioni anche alle numerazioni, fisse ed in particolari mobili, non inserite negli elenchi pubblici.

Il tanto atteso registro per i cellulari sarà attivo dal primo dicembre 2020.

Il Regolamento di estensione del Registro Pubblico delle Opposizioni, che andrà a modificare quanto stabilito dalla precedente legge n.5/2018 è stato approvato in via preliminare dal Consiglio dei ministri il 17 gennaio, anche se necessita ancora dei pareri del Consiglio di Stato e delle Commissioni Parlamentari competenti.

A partire dal prossimo primo dicembre, quindi, sarà possibile iscriversi al registro delle Opposizioni per evitare di ricevere telefonate di telemarketing e cancellare tutti i consensi già rilasciati alle aziende: gli operatori dei call center, infatti, saranno tenuti a consultare il registro prima di fare le loro chiamate.

Il diritto di opporsi al trattamento dei propri dati personali per finalità di marketing è uno degli aspetti chiave del Gdpr, in questo specifico contesto. Continua a leggere