Sistemi di informazione creditizia, il Gdpr “faro” del nuovo codice

Fonte: AgendaDigitale

Come noto l’Autorità Garante per la Protezione dei dati personali ha approvato il 19 settembre 2019 le nuove regole per i sistemi di informazione creditizia (il SIC). Adeguandosi così alla normativa europea del GDPR e introducendo più tutele per i consumatori censiti nelle banche dati del credito, maggiore trasparenza sul funzionamento degli algoritmi che valutano il rischio, apertura alle nuove tecnologie.

Il precedente “Codice di deontologia e di buona condotta per i sistemi informativi gestiti da soggetti privati in tema di crediti al consumo, affidabilità e puntualità nei pagamenti” era stato approvato con Provvedimento del Garante n. 8 del 16 novembre 2004 e poi modificato tramite errata corrige pubblicata in Gazzetta Ufficiale il 9 marzo 2005.

Di seguito alcune riflessioni in merito a novità rilevanti e legittimo interesse. Continua a leggere