Riconoscimento facciale in aeroporto: così il nostro viso sostituisce i documenti

Fonte: AgendaDigitale

Il riconoscimento facciale può essere considerato il futuro degli aeroporti: renderà biglietti, carte d’identità e passaporti obsoleti e ridurrà code e tempi di attesa. A Linate è già utilizzato per i voli diretti a Fiumicino e anche Gatwick (Londra) e diversi altri scali continentali si stanno attrezzando. A fronte degli innegabili vantaggi, si riscontrano però anche diversi inconvenienti sul fronte della privacy.

Facciamo allora una breve rassegna degli uni e degli altri. Continua a leggere