Protocollo per il contrasto al Coronavirus sul lavoro, gli impatti privacy

Fonte: CyberSecurity360

Su invito del Presidente del Consiglio dei ministri e dei ministri competenti, la notte scorsa è stato sottoscritto tra le Parti sociali un Protocollo di regolamentazione, delle misure per il contrasto e il contenimento della diffusione del virus Covid-19 negli ambienti di lavoro.

Tale Protocollo nasce in attuazione della misura, contenuta all’art. 1, comma 1, n. 9), del decreto del Presidente del Consiglio dei ministri 11 marzo 2020, che – in relazione alle attività professionali e alle attività produttive – raccomanda intese tra organizzazioni datoriali e sindacali.

Il documento, tenuto conto di quanto emanato dal Ministero della Salute, contiene linee guida condivise tra le Parti sociali per agevolare le imprese nell’adozione di protocolli di sicurezza anti-contagio. In questa sede, ci si limiterà ad analizzare le parti delle linee guida che presentano delle relazioni con la tutela dei diritti e delle libertà fondamentali dei lavoratori, con riguardo al trattamento dei dati personali. Continua a leggere