Privacy, fatturazione elettronica nel mirino del Garante

Fonte: CorCom

Circa 100 le ispezioni avviate dall’authority nel secondo semestre 2019. Food delivery, sanità privata e marketing sotto la lente per il trattamento dei dati personali.

Fatturazione elettronica e food delivery nel mirino del Garante Privacy. Sono in corso di svolgimento le attività ispettive dell’authority, programmate per il secondo semestre 2019. Si tratta di un centinaio di accertamenti – svolti in collaborazione con il Nucleo speciale tutela privacy e frodi tecnologiche della Guardia di finanza – che interessano innanzitutto i trattamenti di dati effettuati dagli istituti bancari, con particolare riguardo ai flussi verso l’anagrafe dei conti correnti bancari, i trattamenti di dati svolti dalle società che operano nel settore del food delivery e quelli effettuati dalle aziende che svolgono attività di marketing. Continua a leggere