Privacy e spazzatura, attenzione a “buttare” i dati personali: i consigli

Fonte: CyberSecurity360

Quando si buttano i rifiuti, non bisogna trascurare la data protection. Nei nostri sacchi finiscono anche i nostri dati: si pensi a lettere gettate che riportano nomi, cognomi, indirizzi, oppure a ricette mediche che suggeriscono il nostro stato di salute. Ecco qualche accorgimento per i privati e i consigli per le aziende. […]

Nella comune spazzatura possiamo trovare i nostri dati identificativi nome, indirizzo, mail, telefono, dati relativi al nostro stato di salute, ricette mediche, impegnative, bugiardini dei farmaci, confezioni di farmaci, ma anche dati relativi alle nostre capacità economiche come ad esempio buste paga, documenti contabili bancari ed altro, potremmo anche gettare appunti con numeri di telefono e indirizzi relativi a nostri amici e conoscenti, ma anche altre delicatissime informazioni che potrebbero violare il nostro diritto alla riservatezza e finire in mano a malintenzionati. Continua a leggere