Privacy e associazioni sportive dilettantistiche: la guida pratica per il corretto adeguamento al GDPR

Fonte: CyberSecurity360

Anche le associazioni sportive dilettantistiche (ASD) hanno dovuto adeguarsi al quadro normativo che regola il trattamento dei dati personali.

Nei fatti la mera attività di raccolta dei dati personali (nome, cognome, codice fiscale, telefono, indirizzo, certificato medico) mediante compilazione di moduli cartacei o sul sito web e la loro conservazione presso cartelle digitali o cassetti e archivi cartacei integra il trattamento di dati personali.

Una semplice iscrizione in palestra ovvero presso un’associazione sportiva rappresenta il primo passo per rimettersi in forma e rappresenta il primo step del trattamento dei dati personali (la cosiddetta profilazione), che purtroppo molto spesso avviene senza alcuna osservazione delle prescrizioni in termini di privacy. Continua a leggere