Parte oggi il “Privacy Sweep 2018”

Prende le mosse in data odierna il “Privacy Sweep 2018”, quest’anno dedicata al principio dell’accountability, posto a fondamento della normativa contenuta nel GDPR dal legislatore europeo.

L’indagine a tappeto, promossa e coordinata dal Global Privacy Enforcement Network (GPEN – Rete globale per l´applicazione delle norme in materia di privacy) riguarderà, dunque, le misure tecniche ed organizzative adottate dai Titolari per garantire e dimostrare l’ottemperanza agli standard di sicurezza e tutele previsti dalle norme sulla protezione dei dati personali.

L’Autorità Garante per la protezione dei dati personali comunica che focalizzerà la propria attività di indagine su regioni, province autonome e rispettive società controllate che effettuano rilevanti trattamenti di dati personali per lo svolgimento di compiti di interesse pubblico.

L’esito dell’indagine offrirà utili elementi per valutare lo stato di salute dei nostri enti territoriali sotto il profilo della tutela dei diritti e delle libertà fondamentali dei cittadini ed auspicabilmente incentiverà l’adeguamento di enti territoriali, come alcune regioni, che ad oggi non si sono dotate nemmeno di una privacy policy sul sito, indicando solo il contatto del DPO.