Pagamenti elettronici, lotta all’evasione e tutela della privacy: una nuova trilogia che desta qualche dubbio

Fonte: LabParlamento

La volontà del Governo di incentivare la tracciabilità dei pagamenti in chiave anti-evasione si scontra con la tutela della riservatezza dei cittadini. Nelle previsioni di Palazzo Chigi il prossimo anno aumenteranno le transazioni digitali, e con esse anche un’impressionante mole di dati sui consumi e stili di vita degli italiani, informazioni preziose in chiave commerciale. I consigli del Garante Privacy al legislatore.

La lotta all’evasione rimane una priorità dell’esecutivo guidato da Giuseppe Conte, anche se nello stanare i furbetti della fatturina non tutto è permesso. O per lo meno ci vorrà molta attenzione, specie quando in gioco ci sono milioni di dati personali. Continua a leggere