Nomina del DPO: facciamo chiarezza sul concetto di “appartenenza”

Fonte: AgendaDigitale

Una recente sentenza TAR Puglia Lecce, sez. III (13 settembre 2019, n. 1468), ha destato notevole interesse tra gli addetti ai lavori, poiché, tra i vari importanti principi espressi, si è concentrata sul concetto di “appartenenza” della persona fisica, individuata quale referente per il Titolare del trattamento, alla persona giuridica incaricata come DPO.

Il presente contributo intende chiarire tali passaggi della sentenza (non considerando le altre importanti riflessioni in diritto in essa presenti) partendo da una piena conoscenza della vicenda giudiziaria, visto il rapporto consulenziale in essere con la ricorrente, o di rappresentanza processuale, degli scriventi. Continua a leggere