Come riaprire il ristorante rispettando le nuove linee di indirizzo e la privacy

Hai già creato l’informativa privacy specifica per le nuove misure?
Come conserverai in sicurezza le prenotazioni?

Le misure previste e la privacy

Le linee di indirizzo post – quarantena da Coronavirus approvate pochi giorni fa impongono ai ristoratori controlli che impattano sulla privacy, quali?

Nella notte del 15 maggio, Governo e Regioni hanno raggiunto un accordo sulle linee guida per la riapertura di bar, ristoranti e altri esercizi commerciali. Dopo il lungo stop dovuto al nuovo Coronavirus, si può dunque riaprire. Tuttavia, tra le tante misure, almeno due impongono anche il rispetto della normativa sulla privacy. Quali?

Il documento approvato prevede, tra le misure per l’apertura:

  • La rilevazione della temperatura all’ingresso (pag. 4, punto 4 del documento)
  • La conservazione per almeno 14 giorni dell’elenco delle prenotazioni (pag. 4, punto 4)

Le sanzioni

Le leggi europee e italiane sulla privacy (GDPR) prevedono che attività come queste siano svolte avendo cura della sicurezza delle informazioni raccolte e conservate. Contravvenendo, si rischiano sanzioni molto elevate, teoricamente fino a 20 mln di euro o al 4% del fatturato annuo (art. 83, par 5, GDPR). Di fatto, anche nei casi migliori, si superano tranquillamente i mille euro.

Come evitare guai e sanzioni in caso di ispezioni che, in questo periodo, potrebbero essere frequenti? Ricordiamo che gli accertamenti in materia di privacy sono condotti dalla Guardia di Finanza.

Cosa fare

Per evitare sanzioni occorre:

  • informare la clientela circa i trattamenti di dati
  • individuare chi dovrà raccogliere e conservare i dati
  • stabilire quali dati è necessario raccogliere e quali no
  • raccoglierli e conservarli in modo sicuro
  • non divulgarli e smaltirli in modo sicuro non appena necessario

Non è semplice, però, in concreto stabilire cosa ogni ristoratore debba fare nel suo locale per evitare problemi.
Non possiamo stabilirlo a priori e, per aiutarti, abbiamo bisogno di parlare con te!

Scrivici

Hai fretta? Scrivici subito per concordare una breve consulenza!
Concorderemo un giorno e un orario per una videoconferenza con un nostro esperto.


  • 1 ora di consulenza
  • Informativa privacy personalizzata, specifica per le nuove misure
  • informazioni sicure e chiare

Approfitta subito dell’offerta ed evita spiacevoli imprevisti!
La normativa prevede infatti aspre sanzioni per chi non adegua la propria attività alla normativa.


I dati forniti vengono utilizzati esclusivamente per rispondere alle richieste inoltrate.
Informazioni dettagliate, anche in ordine al Suo diritto di accesso e agli altri suoi diritti, sono riportate nella privacy policy.