Ispezioni privacy, il primo incontro tra consulente e cliente: regole di condotta

Fonte: CyberSecurity360

Le cosiddette ispezioni privacy delle aree comuni in azienda rappresentano un’attività essenziale e necessaria per consentire alla persona individuata per il controllo della privacy di conoscere al meglio tutte le attività di business verificando le aree e il modo di trattare i dati nelle aree comuni.

Potrebbe sembrare a prima vista un’attività che potremmo definire a corredo, invece riveste un’importanza degna di nota perché permette di verificare tutte quelle attività che ad una semplice intervista potrebbero essere sottovalutate. È un modo, insomma, per tracciare il percorso verso la piena compliance al GDPR.

Non è da sottovalutare, poi, che questo è l’unico momento in cui un consulente potrà vedere senza veli l’attività che intende mettere in protezione privacy: è infatti solo in questi momenti che si potranno registrare oltre ai regolamenti normati, anche le consuetudini che sono spesso quelle azioni che portano con sé i maggiori problemi. Continua a leggere