Il trasferimento di dati personali all’estero: le nuove linee guida dell’EDPB

Fonte: CyberSecurity360

In un mondo sempre più interconnesso diviene di primaria importanza, al fine di fornire adeguata protezione ai dati personali, l’utilizzo di strumenti e procedure affidabili, in particolare quando si effettua un trasferimento di questi stessi dati personali all’estero presso Paesi terzi.

A tal fine, EDPB (European Data Protection Board) ha provveduto a elaborare delle linee guida per definire quali siano gli elementi essenziali di un accordo di trasferimento dati fra Autorità pubbliche europee e Autorità o organizzazioni internazionali appartenenti a Paesi terzi, ai sensi del disposto dell’art. 46 GDPR.

L’obiettivo che i Garanti si pongono è quello di aggiornare le indicazioni precedentemente fornite dal WP29 (Article 29 Working Party) sulle principali problematiche connesse al trasferimento di dati personali all’estero.

Nel seguito, un’analisi dei punti principali delle linee guida fornite da EDPB. Continua a leggere