Gdpr nel 2020: così il Garante italiano potrà riavere un ruolo chiave

Fonte: AgendaDigitale

Il 2019 è stato un anno cruciale per il nuovo Regolamento europeo per la protezione dei dati personali, ma altrettanto importante sarà l’anno che si è aperto e durante il quale la Commissione Europea dovrà trasmettere a Parlamento e Consiglio una relazione di valutazione e di riesame della normativa. Un’occasione per l’Autorità italiana, che ha le carte in regola per ricoprire una funzione di guida a livello europeo e non solo. Continua a leggere