Dati sanitari acquisiti da Facebook, società controllata dalla Croce Rossa baverese sotto inchiesta: tutti i dettagli

Fonte: CyberSecurity360

La società Blutspendedienst controllata dalla Croce Rossa bavarese, che si occupa della raccolta delle donazioni di sangue, integrando un cookie di profilazione di Facebook all’interno del proprio sito ha permesso per mesi al colosso californiano di raccogliere i dati degli utenti.

Fin qui nulla di strano visto che la profilazione è del tutto normale, il problema è che sul sito del Blutspendedienst gli utenti hanno la possibilità di fare un check sulla propria idoneità come donatori: nel questionario proposto vengono raccolte informazioni sullo stato di salute e vengono richieste informazioni su malattie croniche, HIV, l’uso di droghe e gravidanza.

Questo particolare è stato notato da un utente che lo ha immediatamente segnalato a un giornalista della Süddeutschen Zeitung, il quale, ha condotto delle indagini e analisi tecniche che hanno portato ad un risultato sconcertante: i dati provenienti dal questionario potrebbero essere stati acquisiti ed elaborati da Facebook tramite il cookie Facebook Pixel per poi essere usati per attività di marketing mirato. Continua a leggere