Covid-19 e monitoraggio dei “positivi”: i puntelli normativi per la tutela dei nostri diritti

Fonte: AgendaDigitale

Al fine di monitorare meglio i cittadini sottoposti a isolamento casalingo perché positivi al Covid-19, alcuni esponenti politici hanno recentemente proposto di imitare il modello cinese, per un tempo limitato e al fine di individuare chi non rispetta le restrizioni imposte. Ma si possono geolocalizzare le persone, al fine di contenere la diffusione del contagio? È una cosa legittima alla luce delle stringenti normative sulla privacy dei paesi occidentali?

Partiamo, come sempre dal quadro normativo, comunitario e nazionale, e poi cerchiamo di tirare le fila del discorso; proprio come quel gioco della settimana enigmistica, il disegno viene fuori solo dopo aver unito tutti i punti. Continua a leggere