Controlli fiscali a tappeto, privacy a rischio? Quando è possibile agire in deroga al Garante

Fonte: QuiFinanza

Se si finisce nel mirino della Guardia di Finanza e dell’Agenzia delle Entrate, il diritto a difendere la propria privacy potrebbe anche essere un lontano ricordo.

Sembrerà un’esagerazione, ma per molti analisti di settore, l’articolo 86 della bozza di Legge di Bilancio 2020 sembra proprio far presagire questo scenario. Nel testo, infatti, si legge che le operazione tese a prevenire e contrastare l’evasione fiscale sono diventate di “rilevante interesse pubblico”. Insomma, la lotta all’evasione e all’elusione fa un nuovo salto di qualità, ma a rimetterci sembra essere la possibilità per i contribuenti di esercitare i diritti invece previsti dalla normativa sulla privacy. Continua a leggere