Comunicazione di dati personali ad un terzo per l’esercizio di un diritto in sede giudiziaria: guida normativa

Fonte: CyberSecurity360

La semplice comunicazione di dati personali ad un terzo mediante trasmissione costituisce un trattamento di dati personali. Ciò è vero anche quando la comunicazione di dati personali ad un terzo avviene per l’esercizio di un diritto in sede giudiziaria.

Tale affermazione, apparentemente lapalissiana, è utile a comprendere la delicatezza e la necessità di un “aggancio giuridico” per un simile trattamento da parte delle aziende private[1], avuto riguardo ai rischi per i diritti e le libertà degli interessati, nell’ipotesi di una illecita comunicazione di dati personali dei propri clienti a terzi. Continua a leggere