Casella e-mail del lavoratore tra riservatezza e necessità aziendali: regole di backup e conservazione

Fonte: Cybersecurity360

La gestione della casella e-mail del lavoratore è una sfida per le imprese, in un contesto caratterizzato da una grande frammentazione della normativa in materia. Ecco una semplice guida pratica per suggerire al titolare del trattamento regole e procedure di gestione, backup e conservazione

In sede di audit si sentono ripetere spesso alcune interessanti domande che meritano una risposta, al fine di consentire a tutti di mantenersi nell’alveo della compliance e di rispettare i diritti dei lavoratori, senza esporsi inutilmente a rischi (anche di natura penale, come vedremo): il contenuto della casella e-mail del lavoratore è un asset aziendale? Il datore di lavoro può controllarne il contenuto? È possibile conservare le e-mail del lavoratore al termine del rapporto di lavoro? Se sì, per quanto tempo?

Leggi tutto