Blockchain e GDPR tutto quello che c’è da sapere

tratto da blockchiain4innovation

Sebbene la Blockchain si presti ad essere una grande opportunità per la protezione dei dati personali, rimangono aperte ancora diverse questioni legislative perché il GDPR introduce alcune regole che non sempre potrebbero essere rispettate dalle Blockchain.

La questione dell’anonimizzazione dei dati nel caso della Blockchain si scontra con il diritto all’oblio sancito nel GDPR: è il contrasto tra il principio di centralizzazione e decentralizzazione dei dati nella loro gestione: le soluzioni conciliatorie proposte al momento si limitano allo stoccaggio dei dati fuori dalla catena e alla distruzione delle chiavi crittografiche (che dovrà essere accertabile).

Ulteriori procedure potrebbero essere la limitazione del numero dei nodi che hanno visione delle informazioni, l’utilizzo della crittografia per aumentare la privacy e ridurre conseguente i rischi, e l’ideazione di una whiteboard che permetta di trovare soluzioni laddove la crittografia fosse interrotta.

leggi l’articolo completo