Biobanche e protezione dei dati: le norme da rispettare

Fonte: AgendaDigitale

La costituzione di una biobanca per la conservazione e l’utilizzo dei campioni biologici e dei dati associati è stata recentemente regolamentata nei requisiti dalla UNI ISO 20387:2019, che tuttavia va integrata con le prescrizioni del Regolamento UE 679/2016 (“GDPR”) e dei provvedimenti del Garante applicabili, limitatamente agli aspetti di trattamento dei dati.

Ci soffermeremo quindi di seguito su quelli che sono gli intrecci tra la nuova norma e gli adempimenti in materia di data protection connessi all’attività di biobanking. Continua a leggere