Big tech e privacy: “Nessuna digital war tra Ue e Usa”

Fonte: CorCom

L’Europa si preoccupa che alcune aziende tecnologiche statunitensi non adottino le misure necessarie per proteggere i dati personali dei suoi cittadini, ma ciò non significa che Unione europea e Stati Uniti siano sull’orlo di una “digital war”. Lo ha affermato Raymond Knops, ministro degli Interni dei Paesi Bassi, intervistato dalla rete americana Cnbc.

L’Europa è sicura di come opera quando si tratta dei dati dei cittadini, ha dichiarato Knops, riferendosi alle robuste tutele introdotte con la General data protection regulation (Gdpr), la nuova normativa sulla privacy in vigore dall’anno scorso. “Ciò che vogliamo è proteggere i dati dei comuni cittadini, non permettere che siano troppo facilmente sfruttati da aziende private. Soprattutto se queste persone non hanno dato il consenso a gestire i propri dati”, ha aggiunto Knops. Continua a leggere