Assistenti vocali e privacy, il problema non sono i dati ma come vengono trattati: lo scenario

Fonte: CyberSecurity360

Parlando di assistenti vocali e privacy è importante prendere atto che il problema non sono i dati raccolti, non è cosa sanno di noi, ma se possiamo veramente essere sicuri che i nostri dati rimangano nelle mani giuste e non vengano usati per causare dolo. Facciamo il punto sulla questione.

Si parla sempre più spesso di assistenti vocali e privacy, e non potrebbe essere altrimenti considerato che al momento, in tutto il mondo, sono stati venduti più di 100 milioni di dispositivi Alexa. Ma questi dispositivi hanno dato inizio alla più grande opera di sorveglianza globale – stile 1984 – o si tratta solo dell’ultima psicosi collettiva?Quali sono le prove che sembrano indirizzarci verso questa visione distopica del nostro futuro connesso? Continua a leggere